Eventi ProLoco

SERVIZIO MOMENTANEAMENTE SOSPESO CAUSA COVID 19 LE INIZIATIVE RIPRENDERANNO QUANTO PRIMA (POTETE ISCRIVERVI IN QUALSIASI MOMENTO PER ESSERE GIÀ CONNESSI IN VISTA DELLA RIPRESA)

Newslatter WhatsApp (Istruzioni)


Come iscriversi al servizio?

  • INSTALLA WhatsApp sul tuo smartphone.
  • SALVA tra i tuoi contatti nella rubrica il numero +39 3921017569 (nominandolo “Eventi Proloco“).
  • INVIA un messaggio tramite WhatsApp con il testo: “ISCRIVIMI” e ATTENDI il messaggio di avvenuta iscrizione.

I contenuti pubblicati possono riguardare informazioni di servizio e istituzionali, scadenze, convocazioni di assemblee pubbliche, eventi, opportunità di coinvolgimento e partecipazione dei cittadini, aggiornamenti in situazioni di emergenza, ecc. relativamente al territorio del Consorzio Pro Loco Dolomiti Friulane Magredi 

Leggi la news completa
Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

L’ALMANACCO POETICO – IL TROI (IL SENTIERO)

IL SENTIERO

Vicino alla tua casa c’è un bel sentiero nascosto da un cespuglio di acacie là dietro e sotto quella bella ombra noi due andavamo di nascosto a fare l’amore. 

Ti ricordi ninetta? Lì da soli, ci tenevamo stretti vicino al cuore, la bocca sulla bocca e gli occhi negli occhi sotto le acacie bianche tutte un fiore.

E quanto tua mamma dal fienile ti chiamava – tu le rispondevi, ma prima di lasciarmi ancora un bacio e un alto, un altro ancora tu mi davi senza avere paura mai di far peccato; e poi correndo per il sentiero scappavi.

L’Almanacco poetico. Quando un pensiero diventa poesia.

@olivottomarino – anno di produzione 2020

Produzione L’Antica Zelkova in collaborazione con il Comune di Fanna – PN e l’assessorato alla Cultura.

Scritto diretto e voce recitante Olivotto Marino

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

L’ALMANACCO POETICO – A MÊ MÂRI (A MIA MADRE)

A MIA MADRE

Mamma il tuo nome riempie tutto il cuore d’una dolcezza e d’una soavità che nel chiamarti sembra che manchi il respiro, sembra di non avere voce per il nostro amore.

Mamma il tuo nome è il profumo di un fiore, tu guarisci il male con un to bacio, tu guarisci il cuore se è ammalato, mamma donna santa dal Signore.

Quando il sole a sera va a dormire dietro gli alberi il mio pensiero correndo torna o mamma ai bei ricordi di un dì.

Il tempo passo e sui di noi si accumula, ma il cuore resta giovane e io ti sento a canticchiare ancora sulla mia culla.

L’Almanacco poetico. Quando un pensiero diventa poesia.

@olivottomarino – anno di produzione 2020

Produzione L’Antica Zelkova in collaborazione con il Comune di Fanna – PN e l’assessorato alla Cultura.

Scritto diretto e voce recitante Olivotto Marino

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

L’ALMANACCO POETICO – IL RÛC MISSA (IL TORRENTE MIZZA)

Raccontare un paese disteso ai piedi della montagna friulana, delinarne la gente, i caratteri, i sentimenti che lo colorano ecco cosa Vittorio Cadel poeta, pittore e aviatore fannese ha descritto nelle sue liriche ai primi anni del secolo scorso. Oggi più che mai è necessario poter tuffarci, anche per gioco, in una tavolozza di colori immaginifica e così ripercorrere con gli occhi del poeta ciò che hanno animato la sua penna e fatto vibrare le sue corde più sentimentali e appassionate. Ecco cos’è l’almanacco poetico, una piccola guida in cinque puntate che ripercorre un paese, Fanna, un territorio, la sua gente.

@olivottomarino anno di produzione 2020 Produzione L’Antica Zelkova in collaborazione con il Comune di Fanna – PN

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

L’ALMANACCO POETICO – LA BALCONELA (LA FINESTRELLA)

Raccontare un paese disteso ai piedi della montagna friulana, delinarne la gente, i caratteri, i sentimenti che lo colorano ecco cosa Vittorio Cadel poeta, pittore e aviatore fannese ha descritto nelle sue liriche ai primi anni del secolo scorso. Oggi più che mai è necessario poter tuffarci, anche per gioco, in una tavolozza di colori immaginifica e così ripercorrere con gli occhi del poeta ciò che hanno animato la sua penna e fatto vibrare le sue corde più sentimentali e appassionate.

Leggi la news completa
Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

L’ALMANACCO POETICO – FANA (IL PAESE DI FANNA)

Quando un pensiero diventa poesia.

Raccontare un paese disteso ai piedi della montagna friulana, delinarne la gente, i caratteri, i sentimenti che lo colorano ecco cosa Vittorio Cadel poeta, pittore e aviatore fannese ha descritto nelle sue liriche ai primi anni del secolo scorso. Oggi più che mai è necessario poter tuffarci, anche per gioco, in una tavolozza di colori immaginifica e così ripercorrere con gli occhi del poeta ciò che hanno animato la sua penna e fatto vibrare le sue corde più sentimentali e appassionate.

Leggi la news completa
Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter